ATTRAZIONI A SCENA E DINTORNI

Scoprire Scena e dintorni

Castello & Mausoleo di Scena

Il castello di Scena (XIV–XVIII sec.) fu residenza dall’arciduca Giovanni d’Asburgo.

Custodisce collezioni su storia, cultura e arte tirolesi, armi storiche, arredi originali e dipinti.

Nel sottostante mausoleo neogotico si trova la tomba dell’arciduca.

La cittadina termale di Merano

Merano, la cittadina che sorge sulle rive del Passirio, è particolarmente apprezzata per il suo clima mite e, sin dal XIX secolo, è nota come località termale. Percorrete le celebri Promenade, alla scoperta di splendidi edifici storici, tra cui il Kurhaus e la Chiesa Parrocchiale, e visitate i Portici, il cuore pulsante del centro storico. L’agevole passeggiata Tappeiner vi regalerà uno splendido scorcio sulla città e sul Burgraviato. La città del Passirio non manca di affascinare i suoi visitatori in ogni periodo dell’anno.

I Giardini Botanici di Castel Trauttmansdorff a Merano

Dal 2001, i Giardini di Castel Trauttmansdorff attirano a Merano visitatori da ogni dove: una meta di grande suggestione, che propone 80 diversi ambienti botanici con piante provenienti da tutto il mondo oltre al Touriseum, ovvero il Museo del Turismo. Il 2011 inaugura una novità assoluta: il “Regno sotterraneo delle piante”, un percorso che si snoda nel sottosuolo. Tra le principali attrattive dei celebri Giardini di Merano, è d’obbligo menzionare il ristorante con splendida vista, la voliera, i padiglioni artistici e il Laghetto delle ninfee, in cui si trovano le carpe Koi.

Castel Tirolo

Castel Tirolo, avito dei Conti del Tirolo, sorge nell’omonima località, ergendosi su una balza sovrastante la città di Merano. La maestosa fortezza ospita oggi il Museo storico-culturale della Provincia di Bolzano. I ritrovamenti archeologici svelano i primordi della storia del maniero, in cui oggi è possibile ammirare la Sala dei Cavalieri, la Sala degli Imperatori, nonché la Cappella inferiore e superiore. Accanto al castello, sorge il Centro recupero avifauna, che ogni giorno, alle 11.15 e alle 15.15, organizza dimostrazioni di volo di rapaci.

Museo Archeologico dell' Alto Adige

Oltre ad Ötzi, il celebre “Uomo venuto dai ghiacci”, il Museo Archeologico dell’Alto Adige, a Bolzano, ospita anche una mostra permanente, che illustra le principali scoperte archeologiche del territorio, dalla Tarda antichità all’Epoca Romana, sino al Mesolitico. Vi aspetta un appassionante viaggio alla scoperta della mummia del Similaun, tra curiosità, pubblicazioni e souvenir, reso ancor più appassionante dalla ricostruzione a grandezza naturale dell’uomo dei ghiacci.